I MATERANI RACCONTANO MATERA

itMatera

Non categorizzato TRADIZIONI USI E COSTUMI

Tutto in quell’istante, a Matera il presepe fra i Sassi

Tutto presepe e Locandina

“Tutto in quell’istante”, il presepe più bello d’Italia è a Matera, capitale europea della cultura. La città dei Sassi sarà ancora una volta la suggestiva location del presepe vivente, giunto alla decima edizione. L’evento, che sarà presentato alla stampa il prossimo 6 dicembre, rientra nel cartellone di eventi “Vivi la magia del Natale della città di Matera”.

tutto in quell'istante è il tema del presepe vivente di Matera

La rappresentazione sacra, organizzata dall’associazione “Matera Convention Bureau”, si snoderà proprio nello straordinario scenario naturale dei Sassi.  Il presepe nel rione antico materano è in programma il 7-8 dicembre e poi ancora il 14-15, 21-22, 27-28-29.

Tutto in quell’istante, il presepe vivente 2019/2020

Gli artisti coinvolti nell’evento sono tutti professionisti che faranno rivivere al pubblico la nascita di Gesù. Per la rappresentazione sacra saranno ricreate le scene dell’Annunciazione, della Visitazione, del Mercato, del Sinedrio, della Natività e della Corte di Erode.

In contemporanea si terrà la terza edizione della Mostra dei presepi d’Italia, dedicata all’arte presepiale leccese e al presepe di sabbia di Jesolo dell’artista veneto Giovanni Casellato. La mostra sarà aperta dal 7 dicembre al 6 gennaio 2020.

“Tutto in quell’istante”, il presepe dell’anno europeo della cultura

 “Tutto in quell’istante”, questo il titolo che quest’anno avrà il presepe vivente di Matera che, già nelle precedenti edizioni, ha avuto un richiamo internazionale con migliaia di visitatori. L’effetto delle luci di sera dell’antico rione dei Sassi è unico nel suo genere. Nel periodo natalizio il tutto viene amplificato con le straordinarie rappresentazioni che riprendono i passi biblici.

I visitatori potranno seguire percorsi realizzati all’interno delle scene del presepe e itinerari esterni, dove saranno rappresentati recite e spettacoli teatrali. A questo proposito saranno utilizzati come palcoscenici d’eccezione gli spazi ipogei della città antica, nei quartieri del Sasso Barisano e Sasso Caveoso. Invece in cattedrale si potrà ammirare il presepe cinquecentesco scolpito dai Persio.

Il presepe e la tradizione gastronomica lucana

Chi visiterà il presepe potrà anche gustare i prodotti tipici della tradizione gastronomica locale. Dal pane arricchito con semi di finocchietto selvatico ai dolci natalizi a base di mandorle. E, ancora, i biscotti al vino bianco glassati con lo zucchero e le cartellatedolci conditi con miele o vino cotto.

Visitare la città dei Sassi durante il periodo natalizio significa anche riscoprire gli usi e i costumi antichi della Lucania, dalla gastronomia ai canti tradizionali accompagnati dal suono delle zampogne.

La Natività tra gli eventi di chiusura dell’anno europeo della cultura

Dal prossimo 19 dicembre, e per tutta la settimana, si svolgerà la cerimonia di chiusura dell’anno di Matera, capitale europea della cultura 2019. Naturalmente la decima edizione del presepe vivente 2019-2020 rientra tra gli eventi conclusivi di un anno straordinario che ha posto Matera non solo all’attenzione dell’Europa ma di tutto il mondo.

(Foto Facebook Matera 2019/ Presepe vivente nei Sassi di Matera)

(Video Facebook Presepe vivente nei Sassi di Matera)

Tutto in quell’istante, a Matera il presepe fra i Sassi ultima modifica: 2019-11-29T08:11:37+01:00 da Maria Scaramuzzino
To Top