CIBO TRADIZIONI

Terra del pane, un festival in onore dell’alimento più antico

Terra Del Pane logo ufficiale

La terra del pane è il festival che Matera ospita nell’ambito del progetto sul tema “Radici e percorsi” nell’anno europeo della cultura. La manifestazione è organizzata e promossa da Fondazione Sassi, in coproduzione con la Fondazione Matera-Basilicata 2019.

tanti tipi di pane che saranno celebrati durante il festival

Partendo dal pane e dalla terra, tratti distintivi della città di Matera, il festival ‘La terra del pane‘ mira a esaltarne il profilo culturale e antropologico. Infatti, la manifestazione si basa sul racconto con testimonial d’eccezione e sulla declinazione di diversi codici artistici che inneggiano all’alimento più antico della storia dell’umanità.

Il festival la terra del pane

Il festival si articola in settantuno appuntamenti programmati in dieci giorni, da venerdì 11 a domenica 20 ottobre. In pratica la finalità è quella di riscoprire, nei diversi linguaggi dell’arte, i temi del pane e della terra. Pertanto sono numerosi gli incontri in programma con critici d’arte, esperti di marketing, artisti, giornalisti, scrittori, antropologi, performer e testimoni della vita nei Sassi.

il logo ufficiale del festival Terra Del Pane di Matera

Il pane e la terra sono i due assi portanti su cui si sviluppa il festival ‘La terra del pane‘. Infatti ad animare la kermesse sarà il racconto di ben 75 testimonial d’eccezione. Inoltre sono previste due mostre, una con l’Istituto Luce Cinecittà e una con l’Università degli studi di Basilicata.

i laboratorio con tavola in legno e impasto da lavorare

E, ancora, è in programma anche una produzione teatrale realizzata appositamente per il festival dal Teatro delle Ariette. Nel fitto ‘cartellone’ anche tre convegni, una performance, incontri con gli chef, proiezioni di film e interventi musicali. A tutto ciò si aggiungono i ‘Laboratori del pane’ che, a grandi e piccini, riproporranno l’antica arte dei fornai dei Sassi e aneddoti sulla civiltà contadina.

La terra del pane e la letteratura

La terra del pane’ è un festival multidisciplinare che sarà inaugurato con la presentazione del numero zero della rivista letteraria Pantagruel. Edita da La nave di Teseo, la rivista-libro ospita testi inediti di autori italiani e internazionali, in numeri monografici dedicati a temi che intrecciano arti, discipline e saperi.

Riviste e libri per parlare del cibo che appartiene a tutti i popoli di ogni epoca

Il numero zero del quadrimestrale ha per tema ‘Il pane‘ e come curatori Elisabetta Sgarbi, direttore generale e editoriale della casa editrice, e il presidente della Fondazione Sassi Vincenzo Santochirico.

Terra Del Pane con i tanti Dibattiti in programma

Sono davvero tanti gli scrittori e intellettuali che saranno ospiti del festival La Terra del pane nei dieci incontri denominati I racconti del pane che si terranno ogni giorno alle 19. Roland Sejko è il curatore della mostra, ideata e realizzata dall’Archivio Storico Istituto Luce-Cinecittà, “Io sono una forza del passato”

un laboratorio di un fornaio che insegna a fare il pane

Le fotografie di Mario Garubba, Domenico Notarangelo, Pino Settanni e video di Giuseppe De Seta raccontano il mondo contadino, un passato, per dirla con Pasolini, “motivato dall’esigenza di non perdere le nostre radici“. La mostra “Io sono una forza del passato” sarà inaugurata sabato 12 ottobre, alle ore 18, nella sala esposizioni.

La terra del pane: le mani, il fuoco e la tavola

Il senso del pane. Le mani, il fuoco, la tavola” è la mostra a cura di Mario Turci in collaborazione con l’Università degli Studi della Basilicata e cinque musei etnografici d’Italia. L’esposizione sarà inaugurata lunedì 14 ottobre, negli ipogei della Fondazione Sassi. Un contributo dell’etnografia e dei suoi sguardi sul pane ed anche un’espressione dei musei etnografici nella loro continua tensione ad essere luoghi di riflessione sul contemporaneo.

Il pane sporco e il pane pulito

Il pane sporco e il pane pulito” è un momento di incontro e riflessione, affidato al padre francescano Enzo Fortunato, che si terrà domenica 20 ottobre alle 12 nella sala conferenze della Fondazione Sassi.

Gli incontri con gli chef e con le associazioni

Nel programma del festival La Terra del pane anche incontri con gli chef. Vitantonio Lombardo, Stella Michelin a Matera, sabato 19 ottobre alle 11 unirà il cibo all’arte. Mentre uno show cooking con Nicola Popolizio, è previsto il 15 ottobre alle 17:30; un altro è fissato con Francesco Abbondanza, il 17 ottobre alle 17:30.

lo chef Francesco Abbondanza con in mano un piatto di pasta

Sempre di rilievo gli appuntamenti realizzati in collaborazione con Assitol, Alsia e Una, l’associazione nazionale dei comunicatori. Inoltre sono stati organizzati tre convegni che puntano alle prospettive di sviluppo e alla valorizzazione del territorio. Il 15 ottobre, alle 11:30, nella Sala Conferenze, l’Associazione Italiana delle Industrie Olearie, Assitol, terrà un convegno sul tema “Pane&Olio“.

due fette di pane condite con olio e origano

Con l’Alsia, l’Agenzia lucana di sviluppo e di innovazione in agricoltura, ci sarà un momento di confronto, con i referenti regionali delle fattorie didattiche di molte regioni italiane. I comunicatori aderenti a Una, venerdì 18 ottobre alle 15, tratteranno il tema “Territorio, comunicazione e cultura per l’eccellenza”.

(Foto Facebook Fondazione Sassi/ Matera 2019)

Terra del pane, un festival in onore dell’alimento più antico ultima modifica: 2019-10-11T09:30:27+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

To Top