CULTURA NEL MONDO

Matera alla settimana europea delle regioni e delle città

Matera settimana Europea a bruxelles

Matera europea presente alla ‘week of regions and cities’, tenutasi a Bruxelles nei giorni scorsi. Durante la European week, città e regioni mostrano la loro capacità di creare crescita e occupazione, attuare la politica di coesione dellUnione europea per una buona governance europea.

il manifesto della settimana europea delle regioni e delle città

Matera alla European Week of regions and cities di Bruxelles

L’esperienza di Matera come capitale europea della cultura 2019 è stata presentata insieme a quella di Aarhus 2017 (Danimarca), Leeuwarden 2018 (Paesi Bassi), Galway 2020 (Irlanda). Tutto si è svolto all’interno della sessione “Sviluppo regionale e cultura” per capire in che modo le opportunità associate al titolo Ecoc possono fornire un modello eccezionale per l’utilizzo della cultura.

un momento del dibattito tra i delegati di Matera e i rappresentanti dell'unione europea a Bruxelles

Infatti l’obiettivo è quello di considerare la cultura come strumento per stimolare l’innovazione e la crescita a lungo termine della società. Inoltre si studia e si progetta in che modo, professionisti e responsabili politici, possano lavorare per concretizzare questa idea. La sessione ha registrato una grande partecipazione di pubblico. Ad introdurre il momento di incontro la vicepresidente del Parlamento europeo, Mairead McGuinness.

Matera europea e la scena creativa locale

A rappresentare Matera 2019 la manager sviluppo e relazioni internazionali della Fondazione Matera Basilicata 2019, Rossella Tarantino. Nella sua presentazione la manager illustra i risultati conseguiti nel 2019. Dati riguardanti i contatti raggiunti attraverso la stampa e i social media. E, ancora, obiettivi ottenuti col coinvolgimento del pubblico, tramite i cittadini permanenti e quelli temporanei.

le bandiere dei paesi europei esposte a Bruxelles

Un particolare focus viene inoltre dedicato al processo di co-creazione fatto con la scena creativa locale, che consente di mettere in piedi un programma culturale costituito in gran parte da produzioni originali. Lavori inediti da far circuitare in Europa e in tutto il mondo a partire dal 2020.

Quinto posto per la vivacità culturale

Nelle stesse giornate a Bruxelles è stato presentato il secondo “Cultural and Creative Cities Monitor”, realizzato dalla Commissione europea per misurare le performance delle città. Capacità e iniziative che si misurano per creatività, cultura e impatto relativamente a crescita, occupazione e sviluppo sociale.

Matera Europea con la bandiera del titolo local esposta al balcone di un palazzo

Nell’anno in cui è capitale europea della cultura, Matera si colloca al quinto posto nell’indice di vivacità culturale. La città dei Sassi è quinta tra le città di medio-piccole dimensioni dopo Weimar, Tarku, Galway e Pula.

(Foto Facebook Matera 2019/ European Committee of the Regions)

Matera alla settimana europea delle regioni e delle città ultima modifica: 2019-10-15T08:41:45+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

To Top