itMatera

ASSOCIAZIONI NEWS

“Volontari Open Culture 2019”, importante eredità di Matera capitale

Volontari Costituzione Associazione

Nasce a Matera per potenziare il progetto “Volontari Matera 2019” l’associazione “Volontari Open Culture 2019”. Un’importante eredità di Matera Capitale Europea della Cultura.

scambi culturali volontari open culture 2019

Volontari open culture 2019, eredità di Matera capitale europea della cultura

L’esperienza di Matera Capitale Europea della Cultura ha lasciato sul territorio tracce indelebili ed esperienze che hanno segnato positivamente il tessuto sociale della città. A tal proposito dopo le attività dei volontari durante tutto il 2019, si è pensato di perseguire gli obiettivi specifici del progetto “Volontari Matera 2019” e fondare un’associazione che consolidasse gli intenti e appoggiasse in modo fattivo l’ampio panorama culturale e creativo presente in città. Il fine è quello, di rendere questi aspetti una parte essenziale e costante nella vita quotidiana.

a matera volontari open culture

Tra i progetti sono previste attività di scambio e formazione culturale, favorendo l’interazione intergenerazionale, la promozione dell’arte e della cultura per la costruzione del benessere collettivo. Inoltre, è importante attuare esperienze di condivisione a livello non solo nazionale, ma soprattutto internazionale, delle competenze acquisite durante l’anno europeo della cultura. E per fare ciò il volontario culturale diventa la figura più adatta per promuovere e creare beneficio per tutta la comunità.

Competenze e collaborazioni

Competenze, tempo, e cultura, sono quindi, i punti cardine che i volontari e l’associazione intendono mettere in campo. E per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati l’associazione è intenzionata a stipulare accordi e protocolli di collaborazione con le istituzioni pubbliche, enti privati e altre associazioni sia italiane che estere, per realizzare un sistema fertile e solido. Inoltre, una collaborazione speciale sarà sottoscritta con la Fondazione Matera-Basilicata 2019, che permetterà di instradare il progetto nella giusta direzione e inserire i volontari in circuiti nazionali e internazionali, per scambi metodologici e di best practice.

Alcuni Volontari open culture
I primi volontari della neonata associazione

La nascita dell’associazione tende a promuovere e supportare tutti i progetti culturali futuri. Infatti, come dice Ferdinando Trotta membro del direttivo. “è un’iniziativa aperta a tutti”. Sicuramente i volontari non tarderanno ad arrivare. L’esperienza del 2019 ha visto, infatti, l’iscrizione di circa 1500 volontari. Uomini e donne che sono stati presenti in ogni attività ed evento presente nel ricco programma culturale dell’anno europeo della cultura.

Volontari open culture 2019, come aderire

Il nome dell’associazione è stato scelto attraverso un sondaggio indetto tra i tanti volontari di Matera 2019. Al nome è stato aggiunto uno slogan suggestivo: “Open future”. Il gruppo nella sua formazione è stato supportato dal CSV di Matera e dalla Fondazione Matera Basilicata 2019.

Resilient Ecological - Matera Di Notte

La direttrice Rossella Tarantino plaude all’iniziativa sottolineando l’appoggio della Fondazione al gruppo nascente. Un sostegno “per rafforzare il percorso di formazione, accrescimento delle competenze e scambi, realizzato dai volontari durante Matera 2019.” Per unirsi all’associazione o per avere maggiori informazioni sul tesseramento, è possibile inviare una mail all’indirizzo [email protected]. Oppure si può inviare un messaggio alla pagina Facebook “Volontari Open Culture 2019”.

(Immagine in evidenza di Pierpaolo Sarra)

“Volontari Open Culture 2019”, importante eredità di Matera capitale ultima modifica: 2021-02-16T11:11:58+01:00 da Gianna Maione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top