CULTURA EVENTI

Matera capitale della cultura si sposta in Calabria e in Campania

Matera Capitale culturale

Matera capitale si sposta in Calabria e Campania e precisamente ad Isola Capo Rizzuto ed a Calitri. In occasione del progetto “Trenodia”, per un giorno la cittadina calabrese e quella campana saranno capitali europee della cultura.

panorama di matera

La decisione è il frutto di una sperimentazione proposta dal ministero dei Beni culturali alla Fondazione Matera Basilicata 2019. L’idea è quella di valorizzare i territori attraverso il modello in corso nel capoluogo lucano: un modello da mutuare in altri comuni del Sud nell’ambito del programma di Matera 2019.

Matera capitale propone Trenodìa

Trenodía, progetto di Matera capitale europea della cultura 2019, è un lavoro artistico che propone di lavorare collettivamente sul pianto per tutto ciò che è in pericolo di vita nel nostro mondo.

donne piangenti al funerale

L’iniziativa vuole trasformare la lamentela in pianto rituale, il piagnisteo in altisonante lamentazione collettiva, in forma creatrice e aggregatrice. Si tratta di un pianto per la comunità: un rituale collettivo, sonoro e rigenerante che diventa forma d’arte.

Matera capitale si espande nelle regioni vicine

Con Trenodìa, ancora una volta, un progetto di Matera 2019 dà voce alle persone, offre un’occasione per sentirsi parte attiva di un processo creativo e culturale.

logo del progetto Trenodia

L’ obiettivo è quello di allargare il perimetro di Matera capitale europea della cultura con la consapevolezza che, il programma di questo straordinario anno, non può fermarsi ai confini urbani o regionali ma deve estendersi e connettere più territori.

Trenodìa, un filo rosso per tre regioni del Sud

Trenodia si muove esattamente in questa direzione perchè unisce tre regioni limitrofe, la Calabria, la Basilicata e la Campania che hanno tanti elementi in comune. Per questa ragione il modello di ‘capitale per un giorno’ viene esteso ad altre cittadine di queste tre regioni del Mezzogiorno.

Isola Capo Rizzuto e Calitri, capitali per un giorno

Il 18 agosto sarà capitale per un giorno Isola Capo Rizzuto, mentre il 24 agosto toccherà a Calitri e a tutti i comuni della Lacedonia. I comuni di Isola Capo Rizzuto e di Calitri potranno essere raggiunti tramite il servizio navetta ‘Capitale per un giorno’ con partenza da Matera.

Matera Capitale europea della cultura

Il 18 agosto partenza da Matera alle 8 per la cittadina calabrese della costa ionica crotonese; il rientro è previsto per mezzanotte. Il 24 agosto si parte alle 9 da Matera con destinazione Calitri e con sosta a Tricarico Scalo. Si rientra intorno alle 22.

La piena collaborazione degli enti locali

Soddisfatto il commissario prefettizio di Isola Capo Rizzuto, Domenico Mannino, che dichiara:  “L’importanza dell’evento va oltre la rappresentazione artistica e del titolo onorifico che l’accompagna. È un evento fondamentale per la rigenerazione di un consenso sociale calpestato da innumerevoli abusi che hanno minato le basi etiche e socio-culturali della popolazione isolitana. 

le  Castella a Isola Capo Rizzuto
Le Castella a Isola Capo Rizzuto

Ora abbiamo la grande possibilità di gridare all’Europa che Isola Capo Rizzuto non è solo mafia. La stragrande maggioranza di questa popolazione non vuole abusi ma legittimità, non vuole favori ma diritti, non vuole assistenzialismo ma la dignità di un lavoro insieme alla speranza per tanti giovani”.

 Calitri Comune campano
Veduta di Calitri

Calitri e la Lacedonia

Il sindaco di Calitri Michele Di Maio ricorda la convenzione sottoscritta già due anni fa con la Fondazione Matera Basilicata 2019 e l’Università degli studi lucana. “Una convenzione – sottolinea il sindaco – che ha già prodotto importanti risultati e che mira a far diventare quest’area della Lacedonia, un punto di riferimento del progetto Trenodia e di quello di capitale europea della cultura per un giorno”.

Matera capitale della cultura si sposta in Calabria e in Campania ultima modifica: 2019-08-16T07:25:22+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

To Top