itMatera

ARTIGIANATO VALORI

Olio lucano, prezioso nella ceramica e in farmacia

Olio lucano - Bottiglia Dorata in ceramica per olio

Olio lucano, prezioso e unico, nel cuore della Basilicata. A Campomaggiore esiste una realtà imprenditoriale che ha il sapore del sogno che diventa realtà. Tutto inizia una cinquantina d’anni fa, con la nascita di un frantoio che diventa punto di riferimento per la comunità locale; una realtà che cresce nel tempo. L’antica tradizione tuttavia deve necessariamente sposare la modernità, senza però disperdere la poesia e il sapore di aromi preziosi e senza tempo.

Olio lucano

Ora sappiamo che c’è un luogo in Basilicata dove vive un grande sogno, un borgo che il conte Rendina, nel 1741, trasformò in una città dell’utopia. Un mondo ideale di libertà e giustizia distrutto infine da una frana. Ogni estate un grande spettacolo riporta in vita tra i ruderi dell’antica città quel mondo utopico senza disuguaglianze e senza ingiustizie.

Olio lucano -  In Riva Al Mare l'olio lucano

Era quasi fisiologico che Gianni, giovane sognatore visionario, ambisse a creare delle ali per volare alto. Oggi il sogno della città dell’utopia rivive nell’oro verde, estratto solo da olive Coratine provenienti dai secolari ulivi di Campomaggiore. Il sogno di un nonno e quello di un nipote si sono abbracciati e volano alto. Gianni, il nipote del fondatore di quel frantoio, nel 2011 studia Giurisprudenza a Roma, ma poi infine torna dove alberga il suo cuore. Lì nel cuore delle Piccole Dolomiti lucane a pochi chilometri da Potenza.

Olio lucano nella ceramica

Vuole fare qualcosa in loco e quindi portare la Basilicata nel mondo; e non può che farlo ricalcando le orme del nonno, tendendo la mano al futuro. Oggi quel frantoio è ancora punto di riferimento della comunità, ma un master e aver sviluppato tante competenze hanno aiutato molto. Le tante competenze cresciute poi l’Università di Bari, la conoscenza dell’olivo; corsi di sommelier, hanno fatto il resto.

Olio lucano - Frantoio e suggestive rovine

Al riguardo, l’Antico Frantoio Di Perna e il Frantoio Pace hanno vinto la menzione d’onore al concorso “Le forme dell’olio” per packaging e visual design, nell’ambito del festival Olio Officina 2018 di Milano. Gianni ha osato, volendo riscoprire la ceramica lucana come oggetto d’arredo, come contenitore d’olio. Riprendendo le antiche anfore lucane per trasportare l’olio, oggi le bellissime ceramiche stanno conquistando il mercato. Tra le Dolomiti lucane e il fiume Basento, gli ulivi crescono in un particolare microclima montuoso e mediterraneo.

Campomaggiore

Ciò rende unico l’olio extravergine d’oliva. Quaranta ettari di terreno a 750 metri d’altezza, offrono un prodotto pregiatissimo che va anche presentato con eleganza italiana. L’olio d’altura è il frutto di questo paesaggio contrastante, deciso come le vette, avvolgente come le sue forme. Dalle spiccate proprietà salutistiche, l’olio d’altura si distingue per equilibrio e armonia.

Olio lucano - Olive Lucane da cogliere

Si presenta dunque in bottiglie come opere d’arte, perché la qualità del prodotto lo richiede. E’ stato motivo d’orgoglio il concorso “Le forme dell’olio”, riservato al packaging e al visual design applicato agli oli da olive di qualche tempo fa. Organizzato nell’ambito del festival Olio Officina, a Milano nel Palazzo delle Stelline. Si trattava della quinta edizione in cui la terra lucana ha “sbancato”. Il concorso, voleva essere un omaggio e un riconoscimento alle aziende più innovative e coraggiose, che hanno saputo conciliare bellezza e funzionalità.

Dal frantoio in farmacia

Nelle diverse sezioni “oli da regalistica”, “oli da scaffale” e “oli da viaggio” si sono distinte grandi firme. Tra i colossi che negli anni passati si sono affermati ricordiamo marchi come Carapelli, Monini e Bertolli. Oggi si affermano anche aziende della Basilicata. Hanno ottenuto quindi la menzione d’onore il frantoio Pace per il suo Novello e l’Antico Frantoio Di Perna per le loro bottiglie in ceramica. Sono tutte bottiglie realizzate a mano in Basilicata. Ma non è tutto, perché quest’olio inoltre arriva anche in farmacia, grazie ai polifenoli e quindi alla vitamina E. Infine il sogno è conquistare e consolidare il mercato internazionale. Francia, Germania, UK amano il made il Italy, e la Basilicata è pronta.

(Foto Facebook Antico Frantoio Di Perna)

Olio lucano, prezioso nella ceramica e in farmacia ultima modifica: 2021-01-22T07:26:43+01:00 da simona aiuti

Commenti

To Top