Europei di nuoto, prima medaglia lucana grazie a Domenico Acerenza - itMatera

itMatera

SPORT VALORI ED EMOZIONI

Europei di nuoto, prima medaglia lucana grazie a Domenico Acerenza

Acerenza

Prima medaglia lucana agli europei di nuoto di Roma, ed è un trionfo. La Basilicata c’è e lo scintillante metallo lo ha conquistato il 27enne di Potenza, Domenico Acerenza. Si tratta di un’edizione che ha piacevolmente sbalordito l’opinione pubblica. Siamo ufficialmente un popolo di santi, poeti, navigatori e di “delfini”!

Prima medaglia lucana

Domenico ha quindi guadagnato l’argento nella gara dei 5 chilometri in acque libere che si è svolta nel mare di Ostia. C’era una grandissima emozione, perché le acque di Ostia sono un po’ come “giocare in casa”, per questi grandissimi atleti. In ogni caso, il nuotatore lucano delle fiamme oro non poteva deludere. In qualche modo ha fatto da traino il suo amico Greg. Abbiamo quindi conquistato una bella doppietta, poiché Domenico Acerenza si è piazzato alle spalle dell’amico plurimedagliato Gregorio Paltrinieri.

Prima medaglia lucana - Greg E Mimmo dopo la vittoria
Acerenza e Paltrinieri

Il più grande nuotatore del mondo l’uomo da battere è Gregorio Paltrinieri che è oggi sicuramente il re europeo indiscusso del nuoto. E’ l’uomo d’oro, ma il nostro Domenico Acerenza gli sta addosso a ruota. Così è stato nella 5 km in acque libere in mare. Mentre la medaglia di bronzo della gara dei 5 km in acque libere degli Europei è stata conquistata dal francese Logan Fontaine.

Europei di nuoto di Roma

Se gli occhi di questi Campionati Europei di nuoto avessero un colore, questo colore sarebbe il bel verdemare intenso degli occhi di Domenico, detto Mimmo Acerenza. Il suo sguardo cristallino, ha la stessa intensa e cangiante tonalità delle acque libere del Tirreno. Eppure vi sono anche sfumature d’argento. Lo stesso che questo ragazzone lucano 27enne sfoggia con orgoglio, scintillante nella medaglia iridata che ha al collo. La medaglia del secondo posto mondiale nella gara, alle spalle del suo migliore amico Gregorio Paltrinieri è stata quasi epica.

Prima medaglia lucana - Medagliere degli europei

Conquistata in una straordinaria doppietta azzurra e in una eccezionale doppietta personale dopo il bronzo nella staffetta 4×1500 di quattro giorni fa. Se è un sogno non svegliatemi”, ha detto l’atleta di Sasso di Castalda appena riemerso dal bacino del Lupa Lake con l’acqua a 28° e il sole che picchia fuori a 36 gradi. Ha dichiarato poi Paltrinieri ai microfoni.

Nuoto italiano

E’ stata una bella gara, durante il terzo giro si è ‘alzato’ il mare ed è stato più difficile ma bello. Finalmente sono arrivate le gare e le faremo tutte, abbiamo super voglia di gareggiare. Ora ci sono condizioni buone, diciamo decenti per affrontare il mare”. Poi ha dichiarato Domenico: “Ci siamo divertiti, abbiamo fatto quello che volevamo fare”. Del resto gli azzurri hanno “sbancato” i campionati arraffando 63 medaglie, staccando la Gran Bretagna che si assesta sulle 24 medaglie. Mentre la Francia è a 18. Mai avevamo raggiunto un risultato così strabiliante sia nel nuoto sincronizzato, sia in vasca e anche nelle acque libere. Insomma un’edizione storica che galvanizza e incoraggia il mondo del nuoto italiano.

Europei di nuoto, prima medaglia lucana grazie a Domenico Acerenza ultima modifica: 2022-08-22T10:25:13+02:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Complimenti 😄

👏🏻👏🏻👏🏻

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x