I MATERANI RACCONTANO MATERA

itMatera

NEL MONDO

Scambi culturali internazionali per i volontari di Matera 2019

Scambi culturali internazionali a Matera - Ragazzi A Matera

Scambi culturali internazionali a Matera per i volontari, confermando la città come capitale europea della cultura 2019. La città dei Sassi si configura come regina di quest’annata meravigliosa. A tal proposito è stata realizzata la manifestazione dal titolo “Volontari Matera 2019 in festa”.

Scambi culturali internazionali a Matera

Scambi culturali internazionali a Matera, per una straordinaria opportunità di partecipare a nuove conoscenze in tutto il mondo per coloro che hanno aderito al team dei volontari. Sono state e sono ancora tante le diverse e variegate esperienze europee fatte dai volontari di Matera 2019 nel corso di quest’anno. Come un carrozzone viaggiante, a gennaio alcuni sono stati a Plovdiv, la città bulgara con cui Matera condivide il titolo di capitale europea della cultura.

Scambi culturali internazionali a Matera - Volontari a Matera 2019

Tutto ciò per dare il loro contributo alla cerimonia inaugurale, mentre altri vi sono tornati a maggio per l’”Alyak parade”. Invece a giugno un gruppo è stato per tre settimane a Sibiu, ECoC romena, per collaborare al FITS – Sibiu International Theatre Festival. Mentre a ottobre due volontari hanno varcato i confini europei per raggiungere il Giappone, dove hanno dato il loro contributo al Tokyo Festival 2019.

I am a cat

Outdoor Theatre e “I am a cat”, ovvero ventisette programmi sul tema “Incontrarsi, cambiare il mondo” in cui il teatro ha incontrato la vita. Incontrare qualcun altro, lasciarsi cambiare da questo incontro e cambiare il mondo, è stato dinamico e in divenire. Numerosi sono stati inoltre gli scambi che nel corso del 2019 hanno portato a Matera volontari da tutta Europa.

Tutto ciò grazie alla collaborazione con B-Link. Sino a oggi sono oltre cinquanta i volontari arrivati da Bulgaria, Francia, Spagna, Grecia, Ungheria, Serbia, Russia, Turchia, Portogallo, Russia, Lettonia, Germania, Malta. A ciò si aggiunge la presenza di un gruppo di volontari giapponesi arrivati a Matera grazie alla collaborazione con Eu Japan Fest. Si tratta di un’organizzazione giapponese di imprese private che da trenta anni collabora con tutte le capitali europee della cultura.

Incontrarsi per cambiare il mondo

Importanti sono infine gli scambi con altre le Capitali europee della cultura, che hanno fatto arrivare volontari da Plovdiv 2019, Rijeka e Galway 2020.  Molti dei volontari internazionali sono andati nelle case dei volontari di Matera 2019, nello spirito di accoglienza che contraddistingue la comunità materana. Questo spirito ha permeato tutto il programma culturale del 2019.

Nei giorni scorsi, una delegazione dei volontari di Aarhus, città danese che è stata capitale europea della cultura nel 2017, è arrivata in città. I danesi sono giunti per incontrare il gruppo dei volontari di Matera 2019 e per raccontare la loro esperienza di team ancora operativo. Al riguardo, essi sono stati inglobati dall’ente di promozione turistica della città (Visit Aarhus). Il team ha preso il nome di “Rethinkers” ed è diventato un punto di riferimento per la città e l’intera Danimarca.

(Foto Matera 2019)

Scambi culturali internazionali per i volontari di Matera 2019 ultima modifica: 2019-12-20T08:30:15+01:00 da Simona Aiuti
To Top