I MATERANI RACCONTANO MATERA

itMatera

EVENTI STORIA

Ars Excavandi, la città sotterranea in mostra a Matera

Ars Exacavandi esposizione

Ars Excavandi, l’esposizione sull’antica arte di costruzione sotterranea continua ad ottenere grandi consensi nell’ambito delle iniziative di Matera 2019. Visto il grande successo ottenuto, la mostra è stata prorogata fino al 1 settembre.

Ars Excavandi è la prima mostra di matera 2019

Ars Excavandi è la prima delle quattro grandi mostre della capitale europea della cultura. L’esposizione è stata inaugurata proprio all’indomani della cerimonia inaugurale del 19 gennaio. Ad oggi la mostra ha registrato oltre 15 mila visitatori.

Ars Excavandi, l’arte dei paesaggi rupestri

Coprodotta dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 e dal Polo Museale della Basilicata, la mostra è curata dall’architetto Pietro Laureano. Il professionista è autore del dossier che ha portato all’iscrizione dei Sassi e della Murgia materana nell’elenco del patrimonio mondiale dell’Unesco nel 1993.

il percorso espositivo di ars excavandi

Laureano è anché membro del comitato scientifico della candidatura di Matera a capitale europea della cultura 2019.  Attraverso un allestimento immersivo realizzato da ETT Spa, la mostra indaga sull’arte e le antiche pratiche di scavo. Modalità e tecniche primordiali di costruzione che hanno dato luogo ad architetture, civiltà e paesaggi rupestri attraverso i secoli.

Ars Excavandi, tutto sul mondo delle caverne

La mostra rilegge da una prospettiva contemporanea la cultura dell’arte ipogea. Dal primo uso di cavità naturali e incisioni sulla roccia alla realizzazione di grotte e abitazioni. E, ancora, alla costruzione di monumenti, opere idriche, città e paesaggi basati sullo scavo.

visitatori alla mostra ars excavandi

Il percorso, articolato tra il Museo Ridola e gli ipogei di Palazzo Lanfranchi, conduce i visitatori in un itinerario che spazia dal Paleolitico al presente. L’itinerario virtuale porta a interrogarsi sull’attualità del mondo delle caverne, nella prefigurazione di futuri modelli di progresso umano.

La città sotterranea

Gli ipogei di Palazzo Lanfranchi contengono la parte più esperienziale del percorso espositivo. Questa sezione dell’esposizione rappresenta un tassello della città sotterranea ed è visitabile anche virtualmente. Ciò è possibile grazie a un’applicazione di realtà virtuale collocata al piano terra del Museo Ridola. L’utilizzo del visore è gratuito ed è a disposizione di chiunque ne faccia richiesta al personale del museo.

il percorso multimediale della mostra

Basterà indossare il visore e posizionarlo per metterlo a fuoco e ammirare le antiche tecniche dell’arte ipogea. Attraverso i sistemi multimediali interattivi, con Ars Excavandi si scoprono i più importanti ecosistemi rupestri del mondo. Si parte dal primo scavo al modello per la bioarchitettura del futuro. Come in un tunnel spazio-temporale la mostra di Matera 2019 rilegge da una prospettiva contemporanea l’arte ipogea.

Ars Excavandi, la città sotterranea in mostra a Matera ultima modifica: 2019-08-09T08:53:41+02:00 da Maria Scaramuzzino
To Top